birra


Per votare è necessario autenticarsi

Scires
Prodotta da Birrificio Italiano
Regione Lombardia
Stile (Special) - Birre alla Frutta - Fruit Beer (birre alla frutta)
Fermentazione Spontanea
Bicchiere Calice a chiudere   
Gradi saccarometrici ?? °P
Gradi alcolici 7,5 %
Temperatura di servizio 8-10 °C
Schiuma schiuma dal bel colore rosato
Colore  color rubino con riflessi ramati
Aroma Olfatto: vinoso al primo impatto, poi una deliziosa ciliegia (lievemente sotto spirito) note di citrico e di acidulo con una netta "prugna cotta nel vino"
Gusto Gusto: veramente vinoso con la puntuale presenza dell'acidulo ai lati centro-posteriori della lingua ciliegia dolce che convive con punte di lieve ma deciso amarognolo sempre in un territorio caratterizzato dalla presenza dell'acidulo e del citrico. Corpo fantastico, per nulla "watery"; netta astringenza
Abbinamenti gastronomici -
Note La birra viene inizialmente fermentata con un lievito a bassa fermentazione fino a raggiungere il 50 % di attenuazione desiderata dopodichè viene blendata con un mix di due birre acide ( una vecchia ed una nuova) fermentate con batterici lattici,lieviti selvatici e Duroni,Ciliegioni e Morette di Vignola (ciliegie nere dolci), alla fine della fermentazione primaria si inocula lievito ad alta e poi si rifermenta per 4 mesi a 7°C br />--
Seconda Classificata premio BIRRA DELL'ANNO 2006
Categoria Birre acide, affumicate o maturate in legno
Prima Classificata premio BIRRA DELL'ANNO 2008
Categoria Birre aromatizzate con spezie o frutta
Accessi 3606
psychedelic illusion (163) Sondrio (SO), Italia

Alla fine una kriek reinventata, ma l'idea di scaraffarla al locale omonimo e' davvero pessima, quasi da osteria di una volta. Troppo carbonata, ma il problema peggiore e' che i camerieri nemmeno la sanno pronunciare : si chiama 'scirés, non scìres. In dialetto significa 'ciliegie', per tutti gli immigrati che non lo sapessero. Urge corso di dialetto. Che tristezza.

Voto 5,6
Aspetto 2/10
Aroma 6/10
Gusto 6/10
Impressioni generali 6/10

Degustata in bottiglia in data: 12/12/2012 00:15:35

rampollo (203) Podenzano (PC), Italia

ciliegia in frutto e in leggera confettura ridimensionata da altri sentori di cantina , di legno , un leggero speziato. In bocca scivola con molta facilita' , carbonazione finissima e con una leggera nota acida. Particolare.

Voto 6,62
Aspetto 7/10
Aroma 7/10
Gusto 6/10
Impressioni generali 7/10

Degustata in bottiglia in data: 21/04/2011 22:09:20

Davide Bussola (44) Dormelletto (NO), Italia

Al naso ciliegia e acetico, in bocca ritornano ma senza esagerare. Equilibrata e pulita. Buona

Voto 7,78
Aspetto 8/10
Aroma 7/10
Gusto 8/10
Impressioni generali 8/10

Degustata in bottiglia in data: 25/10/2010 15:03:06

ciaba (213) milano (MI), Italia

color rubino torbato con schiuma praticamente inesistente . Aroma vinoso così come il gusto dove emerge anche l'acidità e il gusto delicato della ciliegia .

Voto 7
Aspetto 7/10
Aroma 7/10
Gusto 7/10
Impressioni generali 7/10

Degustata in bottiglia in data: 06/10/2010 10:01:55

LuPa (47) Varese (VA), Italia

Fatta maturare in cantinaocn notevoli aspettative... purtroppo non riscontrate all'assaggio! Carbonazione eccessiva (ha fatto una fontana di schiuma lunghissima), colore ramato, al naso ciliegia con un leggero acido del suo legno. Anche per questa birra mi sa che la maturazione in cantina non ha dato i risultati sperati!

Voto 3,4
Aspetto 4/10
Aroma 3/10
Gusto 3/10
Impressioni generali 4/10

Degustata in bottiglia in data: 09/08/2010 10:42:09

Guerna (147) argelato (BO), Italia

Si capisce che mi piace , bellissimo colore , al naso è ciliegia , amarena sotto alcol e un lievissimo off flavour da "acida". in bocca è molto delicata l' acidità non eccessiva si lega bene alla dolcezza e all' alcolico. una versione veramente elegante.

Voto 9,2
Aspetto 8/10
Aroma 9/10
Gusto 9/10
Impressioni generali 10/10

Degustata in bottiglia in data: 16/02/2009 23:47:25

Daniele (615) cagno (CO), Italia

color ramato schiuma non abbondante abbasatanza persistente. al naso ciliegia poi acidulo leggero legno. in bocca la ciliegia si nasconde un po l'acidità è media un sentore anche lievemente agrumato amaro. particolare

Voto 7,2
Aspetto 6/10
Aroma 7/10
Gusto 7/10
Impressioni generali 8/10

Degustata in bottiglia in data: 28/08/2008 15:38:13

harvey (15) Milano (MI), Italia

Assaggiata al Birri il 18/8/2008, quasi un'anteprima, dato che veniva rilasciato il nuovo batch (2007?). Allora, gradevole l'aspetto che ricorda le acide Fiamminghe. Grande, grandissimo naso molto equilibrato, anche se qualcuno vi ha rilevato forse un eccesso di ciliegia che a me non ha disturbato affatto, anzi... Purtroppo in bocca non mantiene la stessa grandezza, a causa di un corpo piuttosto scarno, scarsa persistenza e un tocco di alcool di troppo. Prezzo decisamente eccessivo.

Voto 6,38
Aspetto 7/10
Aroma 9/10
Gusto 5/10
Impressioni generali 6/10

Degustata in bottiglia in data: 20/08/2008 08:50:51

rob6900 (22) belluno (BL), Italia

acidulo, poi ciliegia, una birra che non ti lascia indifferente

Voto 7,4
Aspetto 8/10
Aroma 7/10
Gusto 7/10
Impressioni generali 8/10

Degustata in bottiglia in data: 24/02/2008 18:27:44

Draco (68) Besana (MI), Italia

Schiuma tra il rosa ed il crema chiaro, fine, ma poco persistente. Bel colore rosso con riflessi ramati. Al naso si presenta subito intensa, persistente e vinosa, la ciliegia in primo piano accompagna note legnose e punte di citrico e terroso. In bocca prosegue "l'amoreggiare" con la ciliegia a cui si aggiungono un gusto legnoso e tannico che ben pulisce la lingua, punte acide che donano freschezza ed una frizzantezza elevata. Fa la comparsa anche una fine luppolatura.

Voto 9
Aspetto 9/10
Aroma 9/10
Gusto 9/10
Impressioni generali 9/10

Degustata in bottiglia in data: 25/01/2008 10:17:18

enza50 (26) salerno (SA), Italia

tra le grandi creazioni di questo birrificio non si posiziona a mio modesto avviso tra le prime.

Voto 6,22
Aspetto 6/10
Aroma 7/10
Gusto 6/10
Impressioni generali 6/10

Degustata in bottiglia in data: 28/02/2007 16:32:58

pauraedelirio (17) Segrate (MI), Italia

ciliegia e legno ben presente, con il secondo forse un pò troppo dominante una volta scaldato il bicchiere. forse un pò troppo costosa. cmq, me l'aspettavo più acida ... ;-)

Voto 7,78
Aspetto 8/10
Aroma 7/10
Gusto 8/10
Impressioni generali 8/10

Degustata in bottiglia in data: 18/02/2007 15:41:46

Guerna (147) argelato (BO), Italia

colore molto intenso , all' odore sprigiona tutto l' amore della ciliegia , man mano che si scalda tende all' amarena . Al sapore è molto dolce , che viene bilanciato da giusta acidità e luppolatura. Un ottima variante sul tema birre speciali.

Voto 8,9
Aspetto 8/10
Aroma 9/10
Gusto 9/10
Impressioni generali 9/10

Degustata in bottiglia in data: 15/02/2007 22:13:51

chemie (128) Varallo Pombia (NO), Italia

bevuta a Rimini. Nel mio bicchiere (il tulipano UB) è un pochino torbida, ma era il fondo della bottiglia. Schiuma pochina. Al naso la ciliegia si sente tutta, dal picciuolo al noccioloì, insieme a una leggerissimo ossidazione. In bocca è una vera esplosione di ciliegia, acidità e legnoso.

Voto 8,68
Aspetto 8/10
Aroma 8/10
Gusto 9/10
Impressioni generali 9/10

Degustata in bottiglia in data: 14/02/2007 09:05:21

beppe (24) Castellanza (VA), Italia

Assaggiata a febbraio 2007 Aspetto: rosso molto scuro quasi violaceo, schiuma nn molto fine, la carbonazione appare aggressiva. Aroma: i calici sono fin troppo "aperti", comunque da fredda si sente molto la ciliegia, alzandosi la temperatura esce il legno, la muffa, il sudore... Gusto: fredda è molto beverina, probabilmente ottima x un aperitivo, scaldandosi dà il meglio di sè: esce di nuovo il legno (si ha l'impressione di avere in bocca il nocciolo di una succosa ciliegia), poi cuoio, tabacco e vaniglia. E' una birra leggermente acidula che rimane comunque rotonda. Impressioni generali: servita in calici ridicolmente enormi, vale sicuramente meno di 15 euro, ma comunque è una birra da provare. Molto originale. Aspettate che si scaldi un po'.

Voto 8,08
Aspetto 8/10
Aroma 8/10
Gusto 9/10
Impressioni generali 7/10

Degustata in bottiglia in data: 11/02/2007 21:52:37

Stefano Ricci (45) Borgo San Siro (PV), Italia

Servita in calici molto ampi per esaltarne l'olfatto, è una birra alle ciliegie accattivante e raffinata, anche se un po' segnata dal legno. Ricorda un po' certe kriekenbier delle Fiandre, ma più piaciona e meno spigolosa. Il prezzo non è proprio stracciato, la vedo come birra da occasione, per uscire dal seminato, da dividere con gli amici.

Voto 8
Aspetto 8/10
Aroma 8/10
Gusto 8/10
Impressioni generali 8/10

Degustata in bottiglia in data: 05/02/2007 11:49:38