birra


Per votare è necessario autenticarsi

Birra Madre Lambric
Prodotta da Menaresta
Regione Lombardia
Stile (Ale) - Lambic & Ale Belghe Acidule - Straight Lambic-style Ale
Fermentazione Alta
Bicchiere Cilindrico (Tumbler)   
Gradi saccarometrici ?? °P
Gradi alcolici 4,8 %
Temperatura di servizio 6-8 °C
Schiuma -
Colore -
Aroma -
Gusto -
Abbinamenti gastronomici -
Note Birra chiara leggera tipo Lambic, più delicata, meno estrema, fatta fermentare con il lievito madre da panificazione. Se il Lambic è l’anello mancante tra la birra e il vino, Birra Madre…Birra Madre nasce dall’amore per il pane, simbolo della civiltà contadina, prodotto di fermentazione del cereale come la birra; dall’amicizia con Davide Longoni, grande panificatore in Realdino, località brianzola sul fiume Lambro; e dal fascino che hanno su tutti noi le birre Làmbic, tipologia belga a fermentazione spontanea in cui “rivive”, presa dall’aria, tutta la flora microbica della valle della Senne (Bruxelles). Noi abbiamo fatto qualcosa di simile: abbiamo preso il lievito madre di Davide e abbiamo fatto “vivere” la nostra birra con il fermento del suo pane, che è in equilibrio microbico con l’ambiente esterno e comprende in sé i lieviti e i batteri autoctoni di tutta quest’area, la valle del nostro amato (e tanto martoriato) Lambro. Il risultato, come per i Làmbic, è una birra particolarissima, secca e sapida, vinosa e sidrosa, con un retrogusto decisamente acidulo e i sentori minerali e organici tipici della pasta madre. È il nostro Làmbic sul fiume Lambro (scherzosamente detto Làmbric…), maturato in botte nove mesi e poi in bottiglia senza rifermentazione. Se la birra e il pane sono forme di presentazione dello stesso prodotto, questa birra è l’anello mancante tra la birra e il pane. È la Madre di tutte le birre! Il disegno in etichetta è di Enrico Mason, artista e ideatore della Befana sul Lambro.

-1° Posto Birra dell'anno 2012 Cat.19 – BIRRE ACIDE
-2° Posto Birra dell'anno 2011 Cat.19 – BIRRE ACIDE
Grande Birra Guida Slow Food 2015
Accessi 2285
alexander_douglas (523) cisterna di latina (LT), Italia

E' la cugina un po povera delle vere lambic belghe ma è molto piacevole da bere. Colore giallo paglierino, lieve sentore di aceto al naso, in bocca acida il giusto, in belgio ricorderebbe di più una gueze che una straight lambic

Voto 6,9
Aspetto 6/10
Aroma 7/10
Gusto 7/10
Impressioni generali 7/10

Degustata in bottiglia in data: 25/03/2013 19:36:57

Ditone (125) Novara (NO), Italia

La somiglianza con un lambic si nota e anche se non possiede la complessità delle cugine belghe, è gradevole e ben fatta.

Voto 7
Aspetto 7/10
Aroma 7/10
Gusto 7/10
Impressioni generali 7/10

Degustata in bottiglia in data: 23/11/2012 09:02:17

ciaba (213) milano (MI), Italia

giallo paglierino e schiuma evanescente. Citrica e leggermente acetica al naso, in bocca complessa con note di farina e crosta di pane. Un esperimento riuscito bene.

Voto 6,9
Aspetto 6/10
Aroma 7/10
Gusto 7/10
Impressioni generali 7/10

Degustata in bottiglia in data: 18/07/2010 12:30:25